migliorare la visibilità del tuo locale - 5 consigli per bar ristoranti e pizzerie

Alcuni consigli per migliorare la visibilità del tuo locale – per bar ristoranti e pizzerie.

Con i tempi che corrono avere una buona strategia di comunicazione è fondamentale per poter migliorare la visibilità del tuo locale sul web. Con l’arrivo del coronavirus e delle misure di restrizione purtroppo il mondo della ristorazione e dei locali sta soffrendo la crisi economica di questo 2020.

Lavoro nella comunicazione degli eventi a Belluno da parecchi anni ed ho avuto modo di collaborare con diverse realtà (bar, ristoranti, birrerie, locali etc.) con ottimi risultati. Con questo articolo vorrei cercare di aiutare i gestori con dei piccoli suggerimenti, per aiutarli a migliorare sensibilmente la comunicazione della loro attività sul web e sopratutto sui social.

1. Curate la scheda My Business su Google

L’errore più comune e più grave è senza dubbio non avere la scheda my business di Google, cosa che permette al tuo locale di essere visibile all’interno di Google Maps.

Google My Business è un servizio gratuito di promozione di attività commerciali offerto da Google. Attraverso questo strumento, negozianti e imprenditori possono comunicare una serie di informazioni relative al proprio punto vendita fisico tramite il motore di ricerca di Google e Google Maps.

Avere quindi una scheda aggiornata con orari, indirizzo, sito web, e tutte le informazioni del caso è il primo passo per essere trovati da chi è in cerca della tua attività.

aumentare la visibilità del tuo locale con google business
aumentare la visibilità del tuo locale | non abbandonare i social

2. Non abbandonate i social a loro stessi

Un’altro errore molto comune di chi ha un’attività è aprire il profilo su un social e poi abbandonarlo al suo destino, pubblicando raramente o addirittura lasciandolo inanimato. Gli algoritmi dei social network premiano chi pubblica contenuti con una certa costanza. Inoltre l’idea che si da ad un visitatore è che ci sia abbandono e poca cura in quello che state facendo. Piuttosto che avere un sacco di profili è meglio averne uno ma popolato di contenuti, cercate di avere una regolarità nel pubblicare i vostri post, evitate di lasciare tutto statico per mesi.

Molti credono che aprire un profilo su instagram piuttosto che facebook sia sostanzialmente la stessa cosa, ma non sanno che questi due social network hanno un funzionamento diverso, che va sfruttato nel modo migliore per ottenere il massimo da ognuno.

Nel caso tu abbia un locale mi sento di consigliarti di utilizzare sempre facebook perchè ha un approccio più generalista e trasversale. Facebook ti permette di pubblicare immagini, testi, link; inoltre grazie alle inserzioni puoi pubblicizzarti anche su instagram senza necessariamente avere un profilo anche li.

Instagram ha un taglio più giovane e si focalizza sui dettagli, le immagini devono essere curate, gli utenti interagiscono con contenuti visivamente belli, qui non puoi pubblicare dei link. Concentrati di più sull’aspetto visivo e una descrizione interessante ma non troppo lunga come potresti fare su facebook.

Se ti stai ancora chiedendo quale profilo o pagina social sia meglio utilizzare per la tua attività prova a leggere questo articolo Social: Scegliere la miglior piattaforma per la tua attività.

3. Smettete di cercare di vendere a tutti i costi

L’errore più comune è cercare a tutti i costi di vendere i propri prodotti. In un contesto come quello dei social network, le persone non navigano per vedere i tuoi annunci, ma per vedere qualcosa di interessante per loro. Un esempio banale se in TV c’è la pubblicità tu cosa fai? cambi canale!

Dire ogni giorno che hai un prodotto in sconto, pubblicare listini prezzi ed offerte di continuo produrrà l’effetto contrario che avvicinare la clientela. Forse il vostro cliente affezionato potrà prestare attenzione la prima volta, ma alla lunga tartassarlo di pubblicità lo allontanerà da voi. Chi non è un vostro cliente e non vi conosce di certo non avrà piacere a vedere pubblicità di continuo. Ogni tanto va bene pubblicare un post che mira alla vendita, ma non siate ripetitivi, monotematici e autoreferenziali. Piuttosto concentratevi a fornire contenuti utili alle persone, vedrete che pian piano riceverete più interazioni ed interesse in quello che state facendo e di riflesso arriverete all’obiettivo: vendere.

aumentare la visibilità del tuo locale | non cercare di vendere a tutti i costi

4. Pubblicate contenuti belli da vedere ed utili

Altro errore molto comune di chi apre un’attività è dare poca importanza a come appare sul web, in un social network come instagram il valore di un contenuto è dato dall’impatto visivo. Pubblicare qualcosa di visivamente brutto non invoglierà un utente a dare il like e tantomeno lo invoglierà a consumare poi il prodotto (vedi la grafica sopra).

Senza mettere in dubbio l’effettiva qualità del vostro prodotto, esso va prima “mangiato” con gli occhi e poi con la bocca; dedicate un po’ di tempo a sviluppare dei contenuti visivi che siano prima di tutto accattivanti e che siano utili ad un utente. Una bella foto di una pizza può rendere tanto, ma sarà ancor più vincente se magari darete qualche informazione utile al vostro cliente; ad esempio se la pizza è consegnata in modalità delivery, consigliate al consumatore se sia il caso di riscaldarla in forno prima di mangiarla e a quanti gradi e per quanto tempo.

Se sei presente in diversi social non limitarti a pubblicare le stesse cose, ma cerca di adattare i contenuti al tipo di social:  ad esempio su facebook pubblica la foto della tua tavola ben apparecchiata con il piatto che intendi promuovere, una descrizione e il link/numero di telefono per fare l’ordine. Mentre su instagram inserisci il dettaglio di quel piatto, magari dando altre informazioni come gli abbinamenti possibili con altre pietanze.

5. Mettete in evidenza le informazioni più importanti

In un periodo come questo ci sono diverse informazioni fondamentali che i vostri clienti e potenziali clienti ricercano nel web riguardo la vostra attività, è fondamentale che queste info siano subito a portata di mano

CONTATTI:

  • giorni e orari di apertura,
  • numero per le consegne e orari di consegna

MENU: il vostro menù è visibile subito nei vostri canali? se avete un sito fate in modo che il menu sia visibile facilmente sulla vostra home page.

Il formato del menu deve essere ovviamente chiaro e leggibile a seconda del dispositivo in cui state navigando, evitate di fare le foto del vostro menu perchè non appaiono sempre chiare e leggibili. Utilizzate il formato grafico del menu e chiedete al vostro grafico che vi prepari delle versioni ottimizzate per i diversi social.

Spero di esserti stato d’aiuto con questi suggerimenti, naturalmente una buona strategia di social media marketing non può limitarsi solo a questo, però già evitare alcuni errori è un buon inizio.

Se volete approfondire di più questo aspetto del vostro business vi invito a contattarmi, sono a disposizione di tutte le attività economiche della zona di Belluno (e non solo). Mi piacerebbe poterle aiutare ad affrontare questa crisi con una marcia in più, magari seguendole in maniera professionale nella gestione dei loro canali social.

ciao!

giamp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment